Caldaia a condensazione: come funziona e perché sceglierla

Caldaia a condensazione: come funziona e perché sceglierla

L'acquisto di una caldaia a condensazione per sostituire degli apparati tradizionali rappresenta un ottimo investimento perché assicura prestazioni equivalenti a quelle di una comune caldaia a gas, ma con un risparmio economico di gran lunga maggiore. Se hai in programma qualche lavoro di ristrutturazione potresti prendere seriamente in considerazione questa alternativa.

I vantaggi economici sono sostanzialmente 2. Da una parte, grazie all'Ecobonus 2017, è possibile ottenere detrazioni IRPEF sulle spese sostenute che possono andare dal 65% fino al 75%. Dall’altra si ridurranno anche i consumi, con cali in bolletta fino al 40% in meno.

Come funziona una caldaia a condensazione?

La caldaia a condensazione ti consente di ottenere un notevole risparmio energetico. L'apparecchio vanta costi di gestione molto limitati ed emissioni particolarmente basse, riducendo l'inquinamento ambientale.

Tutte queste qualità sono dovute al bruciatore a premiscelazione che diminuisce il consumo di gas e di altre sostanze dannose (specialmente l'ossido d'azoto e il monossido di carbonio). Un rendimento costante nel tempo che assicura ottime performance.

Ti accorgerai anche di quanto questa soluzione sia molto conveniente per la tua salute. La tecnologia usata raffredda i fumi facendoli tornare allo stato liquido saturo. Così, si recupera una grande quantità di calore per scaldare l'acqua prima che questa si disperda sotto forma di vapore acqueo.

Ricapitolando, una caldaia a condensazione:

  1. risulta altamente efficiente perché riutilizza il vapore acqueo di scarto per produrre nuova energia,
  2. riduce i consumi energetici perché la temperatura dell’acqua immessa nel circuito ha una temperatura inferiore,
  3. è più ecologica perché riduce anche le emissioni nell’atmosfera.

Consigli per l'acquisto

Nel caso in cui tu fossi realmente interessato ad installare una caldaia a condensazione in casa, ti ricordiamo che per tutto il 2017 potrai usufruire delle detrazioni fiscali concesse con l’Ecobonus ( incentivi per interventi di ristrutturazione volti ad una riqualificazione energetica dell’abitazione).

In più è possibile abbassare ulteriormente i costi energetici scegliendo di combinare la caldaia a condensazione con una pompa di calore ed ottenere in questo modo un sistema ibrido. Questa soluzione ulteriore permette in poche parole di alternare l’uso dei 2 apparecchi, in base alle temperature, per far lavorare solo quello più conveniente.

Come se non bastasse, se la pompa di calore viene alimentata attraverso l’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico o solare termico, allora l’indipendenza energetica dell’abitazione verrà portata al massimo.

Vai all'articolo precedente:Sistema ibrido con caldaia a condensazione e pompa di calore: l’unione fa la forza… e il risparmio!
Commenti:
2
    Lastrucci lamberta
    04/08/2020 14:30
    vorrei sapere se aderite all ecobonus del 110 per cento visto che oltre la caldaia vorrei fare il cappotto termico e gli infissi
    Soladria
    05/08/2020 16:06
    Buongiorno signora Lastrucci,
    si, certo.
    Per tutte le informazioni non esiti a chiamarci al 0426/22784 o a scriverci a info@soladria.it.
    Il team Soladria.
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri prodotti e ricevere offerte esclusive?

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter!

Orario Uffici: Lunedì-Venerdì 08:30 - 12:30 / 14:00 - 18:00 Sabato chiuso

Orario Magazzino: Lunedì-Venerdì 08:00 - 12:00 / 14:00 - 18:00 Sabato chiuso

Sistema di qualità conforme alle EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14001

Soladria s.r.l.P. IVA: 01555300290N° REA: RO-415957Capitale Sociale: € 10.000,00
Viale Risorgimento, 40E/F - 45011 Adria (RO)
0426 945880
LoginAccount
Torna su
Cookie Image