Come utilizzare batterie di accumulo Tesla su impianti fotovoltaici esistenti? Con Sunny Boy di SMA

Come utilizzare batterie di accumulo Tesla su impianti fotovoltaici esistenti? Con Sunny Boy di SMA

Spesso ci viene chiesto se è possibile installare batterie di accumulo Tesla per impianti fotovoltaici esistenti. È evidente che tale richiesta nasce dalla volontà di incrementare l’autoconsumo anche su sistemi fotovoltaici installati già da diverso tempo! Ad ogni modo la risposta a questa domanda è SÌ. Basta ricorrere al sistema Sunny Boy 2.5 di SMA. Vediamo di approfondire l’argomento.

Batterie Tesla e inverter SunPower per impianti fotovoltaici con accumulo di nuova costruzione

In un articolo del mese scorso avevamo accennato all’uso combinato di batterie di accumulo Tesla e Inverter fotovoltaici SunPower. Gli inverter SunPower infatti sono i più indicati ad interfacciarsi direttamente con le batterie Tesla. Ragion per cui, anche noi di Soladria, davanti ad una richiesta di installazione combinata “impianto fotovoltaico + sistema di accumulo”, tendiamo a suggerire l’accoppiata SunPower-Tesla. Una scelta di questo tipo è decisamente la più conveniente in termini di qualità, affidabilità, garanzie concesse e ottimizzazione dell’impianto.

E per gli impianti già esistenti?

Ma è pur vero che attualmente in Italia sono presenti già qualcosa come 700.000 impianti fotovoltaici installati solo negli ultimi 7 o 8 anni. I possessori di tali impianti sono destinati a vedersi preclusa la possibilità di integrare il loro autoconsumo grazie all’accumulo fotovoltaicoTesla? Certo che no! Dove l’impianto fotovoltaico esiste già si può ricorrere ad una soluzione alternativa: il sistema Sunny Boy 2.5 di SMA.

Sunny Boy 2.5 di SMA

Sunny Boy 2.5 è un sistema innovativo, ideale per impianti residenziali. Sunny Boy può essere installato con estrema facilità e permette di integrare un sistema di accumulo con batterie Tesla anche ad impianti fotovoltaici non supportati da moduli o inverter SunPower. In questo modo anche gli impianti di non recente costruzione possono massimizzare l’autoconsumo con batterie Tesla.

Un esempio reale di installazione del sistema Sunny Boy

Per capirci meglio, vogliamo mostrare il caso reale di un nostro cliente. Il soggetto in questione possiede un impianto in Conto Energia (quindi gode dei relativi incentivi, otre a quelli dello Scambio sul Posto) installato 4 anni fa. L’impianto è da 6 kW e sfrutta un inverter Aurora. Il nostro cliente ci ha contattato perche il suo autoconsumo si limitava ad un 25% dell’energia prodotta dall’impianto e voleva di conseguenza aumentarla con un sistema di accumulo.

Batterie di accumulo Tesla e impianti fotovoltaici esistenti. Esempio di installazione di Sunny Boy 2.5

Come potete vedere dall’immagine precedente, noi di Soladria siamo intervenuti installando il quadro con le protezioni, il sistema Sunny Boy Storage e la Batteria Powerwall di Tesla da 6 kW. Dopo il nostro intervento l’autoconsumo del cliente è salito al 70% dell’energia prodotta. Un bel passo in avanti!

 

SEI INTERESSATO AD UN SISTEMA CON BATTERIE DI ACCUMULO?

Vai all'articolo precedente:Che differenza c’è tra sistemi di accumulo on grid e off grid?
Vai all'articolo successivo:Installazione e monitoraggio di un impianto fotovoltaico con inverter SolarEdge e accumulo Tesla.
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image